Scolpire in Piazza 2012

Scolpire in Piazza 21/29 luglio 2012 a Sant’Ippolito (PU): impegno costante per l’arte contemporanea

Scolpire in Piazza 2012

Tredicesima edizione per “Scolpire in Piazza” che, nonostante il periodo di crisi, continua a portare avanti il suo progetto nell’ambito della scultura contemporanea. Sant’Ippolito mantiene il suo impegno e conferma il ruolo di polo artistico provinciale e sede di residenze artistiche di livello internazionale.

L’evento mantiene il suo nucleo nella residenza artistica dedicata alla scultura su pietra arenaria che per il 2012 ospiterà tre artisti di grande esperienza. Nel programma della manifestazione si è ancora una volta cercato di far coesistere proposte di qualità e riscontro del pubblico per creare un momento di incontro con tante proposte artistiche nelle strade e nelle piazze del paese. Una sfida che l’Amministrazione Comunale riesce ancora a condurre grazie alla stretta collaborazione delle Associazioni e delle attività economiche del territorio e con il contributo degli Enti Pubblici. Anche nel 2012 Scolpire in Piazza è stata riconosciuta “Manifestazione artistica di interesse regionale” da parte della Regione Marche e continua ad essere uno degli eventi artistici inseriti nello SPAC – Sistema Provinciale Arte Contemporanea di Pesaro e Urbino.

Quest’anno sono stati invitati tre scultori che, nei nove giorni di residenza artistica a Sant’Ippolito, realizzeranno opere che interpretano diversi percorsi espressivi. Gli scultori sono: Alex Labejof (Francia), Fabio Ceschina (Italia) e Ugo Antinori (Italia). Va sottolineato il fatto che ogni anno aumentano le candidature per la partecipazione, grazie soprattutto al lavoro di comunicazione on-line ed in particolare sui social network. Su Facebook in particolare, Scolpire in Piazza è riuscita a creare ricca community di scultori, organizzatori di simposi e parchi di scultura. Questa rete di contatti ha permesso quest’anno di raggiungere il numero più alto di domande di partecipazione nei tredici anni della manifestazione. Infatti sono stati presentati progetti da 67 scultori, da tutta Europa e da Turchia, Egitto, India, USA, America del Sud e Thailandia.

Per l’edizione 2012 si rinnova la collaborazione con Parco Naturale Regionale Gola della Rossa – Frasassi con il quale prosegue il progetto pluriennale per l’installazione di sculture sulle principali vie d’accesso all’area protetta.

Particolare attenzione anche alla tradizione scalpellina di Sant’Ippolito con la presentazione di un ricco volume dedicato a Giannandrea Ascani, valente marmorino santippolitese del XVIII secolo, curato dal dott. Renzo Savelli e pubblicato a cura della Banca del Metauro.

Due le mostre in programma che confermano l’attenzione di Scolpire in Piazza alle istituzioni che formano le nuove generazioni di artisti. La prima presenta i migliori lavori degli allievi dei corsi di scultura delle Accademie di Belle Arti di Macerata e Urbino, la seconda è una selezione dedicata all’illustrazione con i migliori lavori degli allievi passati al “Liceo Artistico – Scuola del Libro di Urbino” negli ultimi anni.

Nel week end conclusivo anche un laboratorio di didattica dell’arte per bambini dai 3 ai 12 anni curato dall’associazione “Senza Titolo”.

Info:

www.scolpireinpiazza.it

facebook.com/scolpireinpiazza

twitter.com/scolpirepiazza

scolpireinpiazza.wordpress.com

 

Scolpire in Piazza 21-29 luglio 2012 – Sant’Ippolito (PU) – Programma

Sabato 21 luglio

• Apertura del Cantiere di Scultura – Parco Scolastico

• Apertura mostre – Biblioteca Comunale Palazzo Scolastico

Venerdì 27 luglio • Ore 21.00 – Sant’Ippolito – Centro Storico

Presentazione del volume “Le mie opere le decantano per tutte le Marche – Vita e opere di Giannandrea Ascani 1725-1795 marmorino di Sant’Ippolito” di Renzo Savelli, pubblicato dalla BCC del Metauro in occasione del 100° anniversario della fondazione della Cassa Rurale Cattolica di Sant’Ippolito.

Sabato 28 luglio • dalle ore 19.00 – Centro storico

• Cena con specialità enogastronomiche di qualità del Paese degli Scalpellini

• Osteria Gustitalia

• Artisti e artigiani a Sant’Ippolito

“Piovono Pietre” Laboratorio di didattica dell’arte per bambini tra i 3 e i 12 anni. A cura dell’Associazione Culturale “Senza Titolo”.

• ore 20.45 Incipit Suite – Marco Di Meo e Roberto Gargamelli – World music per due chitarre

• ore 22.00In collaborazione con DondupCamillocromo – Il concerto-spettacolo di una piccola-grande orchestra che gioca con la musica e il teatro; uno show travolgente che corre fra swing e gipsy, balcanico e tango per arrivare ai ritmi sudamericani.

Domenica 29 luglio • dalle ore 18.30 – Centro storico

Consegna degli attestati di partecipazione a Scolpire in Piazza e degli assegni di studio agli allievi delle Accademie.

• Cena con specialità enogastronomiche di qualità del Paese degli Scalpellini

• Osteria Gustitalia

• Artisti e artigiani a Sant’Ippolito”

Piovono Pietre” Laboratorio di didattica dell’arte per bambini tra i 3 e i 12 anni.A cura dell’Associazione Culturale “Senza Titolo”

• ore 21.00I Circondati presentano “Tri Quater” spettacolo musicomico

• Ore 22.00 In collaborazione con DondupLibbico & the Almost Blues – Un tuffo nella musica tra blues, swing e rock’n’roll con cinque eccellenti musicisti.

Annunci

ASSAGGI DI CINEMA – VIAGGIO TRA CINEMA, CIBO E TERRITORIO

Quando affermò “Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta” il grande Alfred Hitchock ribadì l’idea della stretta connessione tra cinema e cibo, da sempre grandi passioni che “Assaggi di Cinema” unisce per un piacere ancora più grande.

Dal 30 giugno 2010 per quattro serate, l’estate della provincia di Pesaro e Urbino si illumina dei riflessi del grande schermo e si anima dei sapori più gustosi del territorio. “Assaggi di cinema” rassegna cinematografica itinerante con una selezione di film legati al mondo del gusto, offre l’occasione trascorrere una piacevole serata fatta di scoperta del territorio, enogastronomia di qualità e pellicole di qualità.

I quattro appuntamenti cine-eno-gastronomici che accostano cinema, cibo e vini di qualità con  stuzzicanti cene curate dalle associazioni locali, sono l’occasione per una piacevole serata ma anche una vetrina privilegiata per mettere in mostra le risorse del territorio.

“Assaggi  di cinema” è un “antipasto” alla 7a edizione del Paese dei Balocchi che avrà il cibo come tema principale ma anche il primo momento per la realizzazione di  un circuito virtuoso fra cultura, prodotti tipici e luoghi della Provincia, ponendosi come un interessante momento di accoglienza turistica.

Le quattro serate cinematografiche raccontano di come il cinema ha rappresentato il cibo e di come i registi “cucinano” il mondo per trasformarlo in immagini.

L’iniziativa è ideata e organizzata dall’associazione “Il Paese dei Balocchi” di Bellocchi di Fano con la collaborazione di Libreria ZAZIE, Fano International Film Festival e Associazione Enohobby.
Lo sponsor unico è Meta Informatica di Fano.
“Assaggi  di cinema” è patrocinata da Provincia di Pesaro e Urbino e sostenuta da Confagricoltura – Pesaro Urbino, CIA Confederazione Italiana Agricoltori – Pesaro Urbino, COLDIRETTI – Pesaro Urbino e COPAGRI – Pesaro.


ASSAGGI DI CINEMA – Programma

Mercoledì 30 giugno – Pesaro – Villa Caprile
Ore 20.00
– Cena a cura di Istituto Tecnico Agrario A. Cecchi
– Incontro con Pierpaolo Loffreda (critico cinematografico)
Ore 21. 30
– Pranzo di ferragosto – un film di Gianni Di Gregorio (2008, durata ’75)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Lunedì 5 luglio – Gradara – Piazza Rubini
Ore 20.00
– Cena a cura di Avis Gradara
– Incontro con Nico Cirasola (regista, attore e sceneggiatore) e Giuseppe Barile (Presidente del Consorzio Tutela Pane di Altamura DOP)
Ore 21. 30
– Focaccia Blues – Un film di Nico Cirasola (2009, durata ‘ 82)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Martedì 13 luglio – Mondavio – Sant’Andrea di Suasa
Ore 20.00
– Cena a cura dell’ Associazione Pro Suasa
– Incontro con Tommaso Lucchetti (storico della gastronomia e dell’arte conviviale) e Carlo Cambi (giornalista ed esperto di cultura enogastronomica italiana)
Ore 21.30
– La grande abbuffata – Un film di Marco Ferreri (1973, durata ‘120)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Venerdì 23 luglio – Fano – Villa San Biagio
Ore 20.00
– Cena a cura dell’Associazione Paese dei Balocchi
– Incontro con Chiara Sani (attrice)
Ore 21.30
– Selezione di cortometraggi dal Fano International Film FestivalOre
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema


Informazioni
Tel. 0721 831603 – 334 3959584 – www.assaggidicinema.it

IL FESTIVAL DEI LUOGHI INTERROTTI – MODI INCONSUETI DI LEGGERE LE MEMORIE DEL TERRITORIO

L’associazione Stazioni Mobili va alla scoperta del territorio con la I edizione del “Festival dei Luoghi Interrotti”, viaggio attraverso luoghi abbandonati o riconvertiti, che in passato sono stati teatro di incontro, di socializzazione e di identificazione della comunità. Il titolo esprime il problematico passaggio d’identità che vede spesso l’abbandono come una perdita del valore e del significato originario. Il festival intende valorizzare la tradizione e la memoria storica locale.

Il primo appuntamento è Domenica 30 Maggio all’Ex Stazione di Monta Taurina e Suina a Cerbara di Montemaggiore al Metauro. Una serata dedicata alle antiche tradizioni di questo luogo, un tempo spazio per attività legate alla vita contadina del nostro territorio.
Si inizia alle 18,00 con la conferenza “L’hard del maiale: carne e carnalità” con Ugo Testa (Responsabile Agenzia Servizi Agroalimentari delle Marche), per proseguire con un “aperitivo sul mantile” con i prodotti della Filiera “Io Nino”, accompagnati dalla curiosa “Danza della Seduzione”, performance teatrale a cura di Margherita Burcini (Associazione Culturale G.).
Alle 20,30 il momento dedicato alla tradizione orale con  “C’era una volta … arcontle alla veja”, racconti orali a cura di Lucilla Monaco e Michele Romani, liberamente tratti dal libro di Attilio Matteacci. Lo spettacolo è accompagnato dalle musiche del gruppo folk marchigiano Traballo che continuano fin dopo il tramonto.

Il Festival prosegue Domenica 6 Giugno al Lavatoio Pubblico di Calmazzo, Fossombrone con una serata dedicata ai quattro elementi. “Suggestioni aeree” a cura di Ass. Urbinate Aquilonisti per l’aria ed animazioni teatrali legate al fuoco dei “Circateatro” di Urbino. L’acqua è affrontata da diversi punti di vista: un interessante incontro con Officina H2O (Forum Italiano Movimenti per l’acqua) dal titolo “Acqua: luogo comune” per i più grandi e “Bucato bianco cenere”, un divertente laboratorio didattico per i bambini curato da Francesca Tonucci.
Al tramonto “Droplets. per lavatoi, risuonatori e suoni d’acqua”, concerto live electronics di Nicola Casetta e Lorenzo Binotti.  Dopo la cena, Massimo Ottoni presenta una video performance dal titolo “Suoni di terra”.

Sabato 12 giugno il Festival arriva al Forno pubblico di San Costanzo  (Località Stacciola). Si inizia con una  conversazione di Bruno Sebastianelli (Presidente della Cooperativa Terra e Cielo) dal titolo “Pane di pietra: la farina dalla tradizione alla sofisticazione alimentare”; A seguire, prima della cena curata dal Comitato Cittadino di Stacciola, Margherita Burcini, dell’Associazione Culturale G. presenta una preziosa performance teatrale dedicata a “L’uomo di pane”.
A seguire Cineforum nella suggestiva piazzetta di Stacciola con la proiezione del film “Una storia vera” di David Lynch.

Per le cene è consigliata la prenotazione.

Il progetto è sostenuto dalla Provincia di Pesaro e Urbino, dai Comuni di Montemaggiore al MetauroSan CostanzoFossombrone . Con  la collaborazione del Comitato di Quartiere Calmazzo e del Comitato Cittadino di Stacciola, e delle Associazioni locali.

Informazioni
Tel. 327 5967717 – 0721 831603
e mail: stazioni mobili@gmail.com
www.stazionimobili.org