Fiori e Sapori 2012

“Fiori e Sapori” 2012: l’autunno si apre con gusto e colore

Fiori e Sapori 2012Domenica 7 ottobre 2012, a partire dalle 10.30, a Villanova di Montemaggiore al Metauro, la centralissima Piazza del Popolo ospita la sesta edizione di “Fiori e Sapori”, tradizionale ed apprezzata mostra mercato dei fiori e dei prodotti locali. Un’iniziativa che si è molto sviluppata nel corso degli anni grazie all’impegno e all’investimento dell’Amministrazione Comunale. “Fiori e Sapori” promuove e valorizza sia i fiori (tra cui il crisantemo produzione tipica locale) che le specialità enogastronomiche del territorio. Oltre alla mostra mercato sono in programma numerose iniziative collaterali che in questa edizione puntano ad attrarre anche il pubblico giovane.

Una giornata da trascorrere in tranquillità che prende il via nella mattinata con l’apertura degli stand dei floricoltori e della Pro Loco con gustose specialità fin dall’ora di pranzo. Nel primo pomeriggio apertura dello spazio “Fiorilandia” con laboratori creativi e ludici per bambini, che potranno anche divertirsi con i burattini dell’Associazione “Favolare”. Più avanti nel pomeriggio esibizione di free style e open bar con sfiziosi cocktails, birra e stuzzicherie. La serata si chiude con il concerto degli “Acustika”, band locale con un repertorio di grandi successi in versione unplugged.

L’evento è organizzato dal Comune di Montemaggiore, in collaborazione con la Pro Loco, l’Istituto Comprensivo “Leopardi” di Saltara, le associazioni Sconfini e A.G.I.L e l’Istituto Alberghiero di Piobbico. Patrocinio e contributo della Provincia di Pesaro e Urbino.

Informazioni
Pro Loco Montemaggiore al Metauro tel. 0721 895570 – 333 4785340
e mail: info@prolocomontemaggiorepu.it
http://montemaggioreturismo.wordpress.com

Annunci

ASSAGGI DI CINEMA – A SANT’ANDREA DI SUASA È TEMPO DI GRANDE ABBUFFATA

Assaggi di Cinema - La Grande abbuffata - Sant'Andrea di Suasa

Per la sua terza tappa Assaggi di Cinema si sposta verso le colline della Val Cesano e trova ospitalità presso un piccolo castello nel territorio di Mondavio che negli ultimi anni ha fatto molto parlare di se in campo enogastronomico: Sant’Andrea di Suasa. È qui infatti in che da otto anni si organizza la Festa del Nino, manifestazione dedicata alla riscoperta delle migliori tradizioni in campo alimentare.

In questo contesto, martedì 13 luglio 2010, verrà proposta la proiezione di uno dei film più importanti della cinematografia italiana:  “La Grande Abbuffata”. Diretto  da Marco Ferreri nel 1973, con un cast di grandissimi attori (Marcello Mastroianni, Michel Piccoli, Philippe Noiret, Ugo Tognazzi, Andréa Ferréol), il film fu addirittura fischiato al festival di Cannes, ma in seguito riscosse un enorme successo di pubblico. “La grande abbuffata” è una commedia tragica e cruda, una critica feroce alla società del benessere e dei consumi, intesa come facilità ed abitudine alla soddisfazione delle proprie necessità.

La serata si aprirà alle ore 20.00 con la cena preparata dagli abili cuochi dell’Associazione PRO SUASA (gli stessi della Festa del Nino) con un menù ricco e stuzzicante a base di carni di maiale.

A seguire un incontro tra Tommaso Lucchetti, storico della gastronomia e dell’arte conviviale,  e Carlo Cambi, giornalista ed esperto di cultura enogastronomica italiana, autore, tra l’altro del “Mangiarozzo” nota guida alle osterie di qualità.

Dopo la proiezione del film la serata si chiude con gli assaggi di dolci e lo scambio di impressioni sul film.

La serata è a prenotazione. Il prezzo è di 20,00 euro.

Iniziativa organizzata dall’associazione “Il Paese dei Balocchi” di Bellocchi di Fano con la collaborazione di Libreria ZAZIE.

Lo sponsor è Meta Informatica di Fano.

Con il sostegno di Confagricoltura – Pesaro Urbino, CIA Confederazione Italiana Agricoltori – Pesaro Urbino, COLDIRETTI – Pesaro Urbino e COPAGRI – Pesaro e la collaborazione di Enohobby club dei Colli Malatestiani.

“Assaggi  di cinema” è patrocinata da Provincia di Pesaro e Urbino.

Informazioni – Prenotazioni
Tel. 0721 831603 – 334 3959584
e mail: assaggidicinema@gmail.com
www.assaggidicinema.it

ASSAGGI DI CINEMA – A GRADARA SI FESTEGGIA LA VITTORIA DELLA FOCACCIA DI ALTAMURA

Focaccia Blues A Gradara, sotto le mura imponenti del castello medioevale, lunedì 5 luglio Assaggi di Cinema celebra una grande vittoria del prodotto tipico italiano. Anche se è una battaglia senza spade e lance, quella che racconta “Focaccia Blues” è la storia di uno scontro senza esclusione di colpi tra Mc Donald’s, il colosso americano del fast food, e una piccola foccacceria di Altamura. Una storia vera, che balzò agli onori della cronaca nazionale ed internazionale, nella quale il piccolo forno pugliese si batte e vince contro la corporation americana usando “armi” quali la genuinità degli ingredienti, la passione per il lavoro, la simpatia ed il calore umano.

Un lavoro tra il documentario e la fiction, con il quale il regista Nico Cirasola vuole raccontare la vittoria del mondo piccolo e “glocale” che si oppone alla globalizzazione intesa come massificazione dei gusti e delle produzioni. Focaccia Blues ha vinto numerosi premi tra cui “Menzione Speciale ai Nastri d’Argento” e “Ciak d’Oro 2009″ e ha riscosso un successo internazionale.

Un film “gustoso”, che riflette perfettamente lo spirito di Assaggi di Cinema: valorizzare il territorio della Provincia di Pesaro attraverso la sinergia fra cultura, prodotti tipici e luoghi.

La serata si svolgerà in Piazza Rubini e inizierà alle 20.00 con una cena preparata da Avis Gradara con un menù tutto dedicato al Pane di Altamura, accompagnato da vini di qualità del territorio pesarese.

A seguire l’incontro con Nico Cirasola, il regista, e Giuseppe Barile che guida il Consorzio Tutela Pane di Altamura, primo in Europa a ricevere la DOP nel settore panetteria. Un confronto che stimolerà interessanti riflessioni sull’arte cinematografica e la promozione territoriale.

Dopo la proiezione del film un altro momento conviviale con gli assaggi di dolci e lo scambio di impressioni sul film.

La serata è a prenotazione. Il prezzo è di 20,00 euro.

Iniziativa organizzata dall’associazione “Il Paese dei Balocchi” di Bellocchi di Fano con la collaborazione di Libreria ZAZIE. Lo sponsor è Meta Informatica di Fano.

Con il sostegno di Confagricoltura – Pesaro Urbino, CIA Confederazione Italiana Agricoltori – Pesaro Urbino, COLDIRETTI – Pesaro Urbino e COPAGRI – Pesaro e la collaborazione di Enohobby club dei Colli Malatestiani.

“Assaggi  di cinema” è patrocinata da Provincia di Pesaro e Urbino.

Informazioni – Prenotazioni
Tel. 0721 831603 – 334 3959584
e mail: assaggidicinema@gmail.com
www.assaggidicinema.it

ASSAGGI DI CINEMA – VIAGGIO TRA CINEMA, CIBO E TERRITORIO

Quando affermò “Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta” il grande Alfred Hitchock ribadì l’idea della stretta connessione tra cinema e cibo, da sempre grandi passioni che “Assaggi di Cinema” unisce per un piacere ancora più grande.

Dal 30 giugno 2010 per quattro serate, l’estate della provincia di Pesaro e Urbino si illumina dei riflessi del grande schermo e si anima dei sapori più gustosi del territorio. “Assaggi di cinema” rassegna cinematografica itinerante con una selezione di film legati al mondo del gusto, offre l’occasione trascorrere una piacevole serata fatta di scoperta del territorio, enogastronomia di qualità e pellicole di qualità.

I quattro appuntamenti cine-eno-gastronomici che accostano cinema, cibo e vini di qualità con  stuzzicanti cene curate dalle associazioni locali, sono l’occasione per una piacevole serata ma anche una vetrina privilegiata per mettere in mostra le risorse del territorio.

“Assaggi  di cinema” è un “antipasto” alla 7a edizione del Paese dei Balocchi che avrà il cibo come tema principale ma anche il primo momento per la realizzazione di  un circuito virtuoso fra cultura, prodotti tipici e luoghi della Provincia, ponendosi come un interessante momento di accoglienza turistica.

Le quattro serate cinematografiche raccontano di come il cinema ha rappresentato il cibo e di come i registi “cucinano” il mondo per trasformarlo in immagini.

L’iniziativa è ideata e organizzata dall’associazione “Il Paese dei Balocchi” di Bellocchi di Fano con la collaborazione di Libreria ZAZIE, Fano International Film Festival e Associazione Enohobby.
Lo sponsor unico è Meta Informatica di Fano.
“Assaggi  di cinema” è patrocinata da Provincia di Pesaro e Urbino e sostenuta da Confagricoltura – Pesaro Urbino, CIA Confederazione Italiana Agricoltori – Pesaro Urbino, COLDIRETTI – Pesaro Urbino e COPAGRI – Pesaro.


ASSAGGI DI CINEMA – Programma

Mercoledì 30 giugno – Pesaro – Villa Caprile
Ore 20.00
– Cena a cura di Istituto Tecnico Agrario A. Cecchi
– Incontro con Pierpaolo Loffreda (critico cinematografico)
Ore 21. 30
– Pranzo di ferragosto – un film di Gianni Di Gregorio (2008, durata ’75)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Lunedì 5 luglio – Gradara – Piazza Rubini
Ore 20.00
– Cena a cura di Avis Gradara
– Incontro con Nico Cirasola (regista, attore e sceneggiatore) e Giuseppe Barile (Presidente del Consorzio Tutela Pane di Altamura DOP)
Ore 21. 30
– Focaccia Blues – Un film di Nico Cirasola (2009, durata ‘ 82)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Martedì 13 luglio – Mondavio – Sant’Andrea di Suasa
Ore 20.00
– Cena a cura dell’ Associazione Pro Suasa
– Incontro con Tommaso Lucchetti (storico della gastronomia e dell’arte conviviale) e Carlo Cambi (giornalista ed esperto di cultura enogastronomica italiana)
Ore 21.30
– La grande abbuffata – Un film di Marco Ferreri (1973, durata ‘120)
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema

Venerdì 23 luglio – Fano – Villa San Biagio
Ore 20.00
– Cena a cura dell’Associazione Paese dei Balocchi
– Incontro con Chiara Sani (attrice)
Ore 21.30
– Selezione di cortometraggi dal Fano International Film FestivalOre
Ore 23.00
– Dolci assaggi di cinema


Informazioni
Tel. 0721 831603 – 334 3959584 – www.assaggidicinema.it

IL FESTIVAL DEI LUOGHI INTERROTTI – MODI INCONSUETI DI LEGGERE LE MEMORIE DEL TERRITORIO

L’associazione Stazioni Mobili va alla scoperta del territorio con la I edizione del “Festival dei Luoghi Interrotti”, viaggio attraverso luoghi abbandonati o riconvertiti, che in passato sono stati teatro di incontro, di socializzazione e di identificazione della comunità. Il titolo esprime il problematico passaggio d’identità che vede spesso l’abbandono come una perdita del valore e del significato originario. Il festival intende valorizzare la tradizione e la memoria storica locale.

Il primo appuntamento è Domenica 30 Maggio all’Ex Stazione di Monta Taurina e Suina a Cerbara di Montemaggiore al Metauro. Una serata dedicata alle antiche tradizioni di questo luogo, un tempo spazio per attività legate alla vita contadina del nostro territorio.
Si inizia alle 18,00 con la conferenza “L’hard del maiale: carne e carnalità” con Ugo Testa (Responsabile Agenzia Servizi Agroalimentari delle Marche), per proseguire con un “aperitivo sul mantile” con i prodotti della Filiera “Io Nino”, accompagnati dalla curiosa “Danza della Seduzione”, performance teatrale a cura di Margherita Burcini (Associazione Culturale G.).
Alle 20,30 il momento dedicato alla tradizione orale con  “C’era una volta … arcontle alla veja”, racconti orali a cura di Lucilla Monaco e Michele Romani, liberamente tratti dal libro di Attilio Matteacci. Lo spettacolo è accompagnato dalle musiche del gruppo folk marchigiano Traballo che continuano fin dopo il tramonto.

Il Festival prosegue Domenica 6 Giugno al Lavatoio Pubblico di Calmazzo, Fossombrone con una serata dedicata ai quattro elementi. “Suggestioni aeree” a cura di Ass. Urbinate Aquilonisti per l’aria ed animazioni teatrali legate al fuoco dei “Circateatro” di Urbino. L’acqua è affrontata da diversi punti di vista: un interessante incontro con Officina H2O (Forum Italiano Movimenti per l’acqua) dal titolo “Acqua: luogo comune” per i più grandi e “Bucato bianco cenere”, un divertente laboratorio didattico per i bambini curato da Francesca Tonucci.
Al tramonto “Droplets. per lavatoi, risuonatori e suoni d’acqua”, concerto live electronics di Nicola Casetta e Lorenzo Binotti.  Dopo la cena, Massimo Ottoni presenta una video performance dal titolo “Suoni di terra”.

Sabato 12 giugno il Festival arriva al Forno pubblico di San Costanzo  (Località Stacciola). Si inizia con una  conversazione di Bruno Sebastianelli (Presidente della Cooperativa Terra e Cielo) dal titolo “Pane di pietra: la farina dalla tradizione alla sofisticazione alimentare”; A seguire, prima della cena curata dal Comitato Cittadino di Stacciola, Margherita Burcini, dell’Associazione Culturale G. presenta una preziosa performance teatrale dedicata a “L’uomo di pane”.
A seguire Cineforum nella suggestiva piazzetta di Stacciola con la proiezione del film “Una storia vera” di David Lynch.

Per le cene è consigliata la prenotazione.

Il progetto è sostenuto dalla Provincia di Pesaro e Urbino, dai Comuni di Montemaggiore al MetauroSan CostanzoFossombrone . Con  la collaborazione del Comitato di Quartiere Calmazzo e del Comitato Cittadino di Stacciola, e delle Associazioni locali.

Informazioni
Tel. 327 5967717 – 0721 831603
e mail: stazioni mobili@gmail.com
www.stazionimobili.org